Google+

martedì 3 maggio 2016

Lo pseudo omeopatico Traumeel e Medbunker

Il primo maggio, il mio cliente preferito per quanto riguarda la disinformazione sull omeopatia, Medbunker, ha tirato fuori una delle sue porcate che sforna abitualmente su Twitter per eccitare e sfamare la sua plebe. La vedete qui sotto.



Si tratta di una notizia su un presunto suicidio mediante un "farmaco omeopatico", scritta da uno dei tanti giornalisti che non sa cosa sia un omeopatico, che io ho tradotto qui.

Occasione ghiotta per denigrare con costanza inpiegatizia l omeopatia da parte di Medbunker! E infatti, rilancia la notizia dal suo pulpito con un grande seguito di retweet, che ad oggi sono arrivati a 82, tanti sono i "polli" che si sono bevuti la notizia rilanciandola a loro volta in tutta la rete, senza minimamente aver verificato cosa cavolo sia veramente questo Traumeel della ditta tedesca Heel.
Eppure scoprire che quella è una notizia fasulla, non è un impresa straordinaria! Basta avere ben presente quelle confezioni di "complessi" Heel che si vedono in tante farmacie italiane e sapere le cose più semplici e di base sull omeopatia!
Prima di tutto il simile, omeopatia vuol dire cura con il simile, se un rimedio è simile al malato lo si verifica direttamente sul malato, anche in pochi minuti in casi di emergenze. Ma questo a due condizioni....la prima è che il rimedio dev essere un rimedio sperimentato su un individuo sano e che quindi si trova in una materia medica omeopatica insieme agli altri rimedi sperimentati. Altrimenti come si potrebbe sapere i sintomi che produce il rimedio e da questo trovare la similitudine, se non lo si è sperimentato!?
La seconda condizione è che il malato deve essere realmente simile al rimedio che dovrebbe curarlo! Semplice no!?

Secondo voi Traumeel si trova in una materia medica omeopatica accanto, ad esempio, ad Aconitum, visto che si trovano solo rimedi unici?

Ecco sotto il bugiardino di questo minestrone naturale.

(cliccate sull immagine per ingrandire)


Come si vede ci sono ben 14 rimedi di cui due minerali, alcuni per intero e altri diluiti con diverse diluizioni decimali (quelli con la D), rimedi che sono diluiti in modo molto blando rispetto alle diluizioni che solitamente si usano in omeopatia (le CH le K le LM....) e che quindi, contengono SEMPRE una parte della sostanza originaria!

A questo punto, come si fa a definire omeopatico un "complesso" che come ogni complesso non appare nella materia medica omeopatica e che contiene solo alcune diluizioni che gli omeopati non usano abitualmente?? (nell elenco degli eccipienti si legge.... "Prodotti in conformità con il tedesco Farmacopea Omeopatica (HAB)", vuole solo dire che le diluizioni non sono state fatte con una farmacopea francese come fa la Boiron)

Questo è semplicemente un fitoterapico multiplo associato con diverse diluizioni decimali di vegetali e minerali, un fitoterapico le cui sostanze sono ben note in erboristeria per la cura dei diversi tipi di trauma che si possono verificare a chiunque, non a un soggetto specifico con un trauma specifico!
Oltretutto nel bugiardino che riporto per intero qui, si parla addirittura di paradentosi, di gengiviti...ma nello stesso ci sono solo indicazioni di uso esterno.

E possibile suicidarsi con un antidolorifico pseudo omeopatico come questo!?
Non lo so e francamente non me ne importa, so solo che questo è uno dei tanti farmaci che l industria farmaceutica rifila con la scritta "omeopatico" bene in vista, semplicemente perchè la gente acquista più volentieri il prodotto in questo modo credendo che sia qualcosa di speciale, un movente psicologico molto semplice per vendere di più, niente altro!
Medbunker questo lo sa benissimo e da buon ipocrita qual è, ci specula sopra per dimostrare la presunta inefficacia dell omeopatia, sempre e comunque, pur sapendo che in questo farmaco c è il "principio attivo" che lui tanto ama e nessun "placebo"! ;)

PS: Avevo già scritto un articolo in cui si trova un altro "complesso" con diluizioni decimali, portato come modello di omeopatico da James Randi nei suoi spettacoli, il Calms forte. Quel ciarlatano abbindolava la sua plebe americana con quel rimedio, prima dicendo che fosse un potente sonnifero e poi "dimostrando" che era solo dell "acqua fresca", ingoiando il farmaco in modo spettacolare!...E da grande ciarlatano qual era...ci riusciva sempre! :)